Da fine febbraio in libreria il libro di Michel Pastoureau “Figure dell’araldica”




 

 

Nell’immaginario collettivo, stemmi e vessilli son da sempre considerati segno di nobiltà e potere e l’araldica, la disciplina che li studia, trattata con sospetto alla stregua di una scienza esoterica, per pochi appassionati.

Niente di più falso. Ripercorrendone la storia, dalle origini sui campi di battaglia fino ai giorni nostri, il professor Pastoureau spiega che gli stemmi non sono mai stati, in realtà, privilegio esclusivo di certi ceti sociali: chiunque poteva fregiarsene purché ne rispettasse lelogiche visuali.

Lo studioso francese affianca all’indagine storica a una vera e propria ermeneutica araldicasvelando come questa peculiare simbologia sia ancora attualissima: insegne ed emblemi secolari rivivono oggi sui campi sportivi, trasfigurati in scudetti, bandierine, stendardi e striscioni, nei loghi e nei marchi di aziende famose, nella segnaletica stradale e, ancora, nella foresta delle simbologie partitiche e politiche. 

Un affascinante viaggio alla scoperta di una disciplina tanto misconosciuta quanto sorprendentemente presente nei codici di comunicazione e nei linguaggi contemporanei.

«Scudetti, bandierine, stendardi, colori delle maglie, sciarpe o striscioni agitati dai tifosi: tutto è legato all’araldica e in certi casi prolunga la vita di insegne ed emblemi secolari, senza che né gli atleti  né il pubblico ne siano veramente consapevoli.

Per esempio, pochi sanno che i colori delle due  prestigiose squadre calcistiche di Milano  erano già i colori degli emblemi di due quartieri  della città nel Cinquecento»

Michael Pastoureau, francese, è direttore della École pratique e titolare della cattedra di Storia del simbolismo in Occidente. È riconosciuto a livello internazionale come il massimo esperto di storia dei colori. Con Ponte alle Grazie l’autore ha pubblicato: Il piccolo libro dei coloriRossoNeroVerdeIl maialeI colori dei nostri ricordi.

 

 



Abbonamento annuale Image Banner 728 x 90

Leave a comment

Your email address will not be published.


*