Il “Don Camillo” di Ortigia, una tappa gastronomica da non perdere

Il Don Camillo


Banner DE mese 468x60

di Maria Mattina

Nel cuore dell’isola di Ortigia una tappa imperdibile per riconciliarsi con la cucina siciliana di qualità. Parliamo del “Don Camillo“, il ristorante che dal 1985 è una delle attrazioni gastronomiche di Siracusa e ricorda sin dal nome Camillo, il padre dello chef Giovanni Guarneri, figlio d’arte, palermitano di nascita ma trapiantato nella città aretusea da bambino.

Da allora il locale ha trovato una formula di qualità costante negli anni, basata sui prodotti del territorio e la qualità del pescato, scelto dallo stesso chef che è anche tra i fondatori delle “Soste di Ulisse“, l’associazione che riunisce le eccellenze siciliane della ristorazione e dell’hotellerie.

Già nel 1989 la prestigiosa guida Michelin segnalava la cucina del Don Camillo ed a seguire tutte le più importanti guide lo hanno fatto: L’Espresso, Gambero Rosso, Veronelli, Slow Food,Touring club, Panorama, Accademia italiana della Cucina. Il ristorante è ospitato in un antico palazzo le cui origini risalgono al ‘400, oggi elegantemente ristrutturato, dove si possono apprezzare i caratteristici muri in pietra e i soffitti a volta. Guarneri è stato ospite in trasmissioni come Linea blu su Rai 1, Pianeta Mare (Rete 4), In Famiglia (Rai 2), La vita in Diretta (Rai 1), Le cucine d’Italia (Gambero Rosso) e programmi di televisioni giapponesi, francesi, tedesche, canadesi, ceche. Guarneri è anche sommelier professionista dell’Ais dal 2002 e la cantina del Don Camillo è ragguardevole così come ricercato è il servizio di piatti (molti di vetro artigianale) con un accoppiamento per ogni ricetta.
Tra i menù degustazione si può scegliere quello Miteco (8 portate di pesce) o Archestrato (6 portate sempre di pesce) o altri vegetariani o di carne. Da segnalare soprattutto il menù La nostra storia, dove si possono trovare piatti che hanno fatto appunto la storia del locale come gli Spaghetti delle Sirene (con gamberi e ricci),

Spaghetti delle sirene

i Gamberetti alla don Camillo,

Gamberetti alla Don Camillo

il filetto di cernia ai profumi di scoglio siracusano con anemone e frutti di mare,

Filetto di cernia ai profumi di scoglio siracusano con anemone e frutti di mare

la crema di mandorle di Noto con gamberi in crosta nera.

La crema di mandorle di Noto con gamberi in crosta nera

Una selezione di tre dessert può completare il pasto con

Ricotta e pere, tortino di pistacchi e cioccolato e gelato al mandarino

.



banner Tuttopiù anno 300x250

Leave a comment

Your email address will not be published.


*