Palazzo Butera apre per la prima volta al pubblico il secondo piano



Banner DE mese 468x60
Dopo un paio di anni di lavori, il secondo piano di Palazzo Butera apre al pubblico per la prima volta, dopo il restauro e la trasformazione degli spazi. Il 22 dicembre, tanti nuovi ambienti saranno visibili in anteprima, dalle 10 alle 14, in una mattinata durante la quale il gruppo di lavoro di Palazzo Butera potrà illustrare aspetti del progetto di architettura o di arte.
Il costo del biglietto rimane invariato: la tariffa intera è di 7,50 euro; per i residenti a Palermo, gli studenti universitari e dell’Accademia di Belle Arti, il ridotto è di 5 euro, mentre sotto i 18
anni l’ingresso è gratuito.
La sala di ingresso, con il grande vuoto dell’affresco tagliato, è il punto zero della storia: stratigrafia di un Settecento che ha rivelato altre quadrature dipinte e di un Novecento che ha tentato di
distruggerle. Otto nuovi wall drawings di David Tremlett, appena realizzati, guideranno visivamente il visitatore, nella prima esplorazione di un’area destinata ad accogliere prestiti di opere di musei internazionali. Qui lo sguardo può rivolgersi al mare o alla città. L’artista contemporaneo inglese prosegue il dialogo con Martorana e Fumagalli, iniziato al primo piano nel 2018. Anche i saloni affrescati del secondo piano stanno prendendo la stessa finitura a marmorino, e ciascuno sarà di un colore diverso.
L’apertura finale del secondo piano è prevista in primavera.



banner Tuttopiù anno 300x250

Leave a comment

Your email address will not be published.


*