Nuova location per il ristorante Secondo Tempo



Banner DE mese 468x60

di Maria Mattina

Dopo aver recensito due anni fa  il ristorante Secondo Tempo di Termini Imerese (questo il link dell’articolo scritto in quella occasione  http://www.viaggiarteecucina.it/wordpress/2018/05/secondo-tempo-il-ristorante-di-salvatore-campagna/ ) siamo tornati per conoscere la nuova location . 

Il ristorante Secondo Tempo ha scelto questo nome perché lo chef-patron Salvo Campagna utilizza in cucina soltanto prodotti di stagione.

Una sala

Dall’idea di “semplice” nasce il concept e la filosofia della sua cucina. Ogni ingrediente deve essere riconoscibile al palato, questa è la ragione per cui il menù del ristorante viene rivisitato “secondo tempo”, proponendo per ogni stagione piatti differenti.

Le scale

Adesso si può dire che si apre il secondo tempo di questa bella realtà con la scelta di trasferire il locale nel centro di Termini Imerese, in una dimora storica che è stata la casa del bisnonno dello chef, al primo piano di una palazzina di inizio Novecento in via Via Vittorio Amedeo 55.

Il disegno originale del prospetto

La ristrutturazione accurata ha dato il giusto risalto alle decorazioni dei soffitti e il recupero della pavimentazione originale rende il locale accogliente ed elegante, con mobili d’epoca e varie salette dove poter organizzare cene intime e raccolte.

Un particolare dell’arredamento

In cucina sempre lui, lo chef Campagna, che riesce ad accontentare i palati più esigenti con abbinamenti raffinati e allo stesso tempo semplici, facendo esaltare la bontà della materia prima, senza orpelli ed elucubrazioni fini a se stesse. Il menù si è snellito per offrire pochi piatti, tutti all’altezza dei palati più pignoli.

Lo chef Salvatore Campagna con Maria Mattina

Buona la carta dei vini, che predilige le piccole cantine del territorio meno conosciute, abilmente esposta dal personale di sala.

amuse bouche

Crudo di gambero rosso, ostrica e maracuja

Gomitolo di calamaro e verdure

Bottoni in bianco e nero

Cappellacci fatti in casa

Filetto di baccalà

Maialino morbido e croccante

Mousse al cioccolato fondente

Meringata al limone

Salvo Campagna, classe 1986, si conferma tra i giovani chef emergenti siciliani. Le origini di questa passione risalgono alla tenera età, quando la cucina dei nonni è stata la base di questa formazione, ricca di elementi e spunti della cucina tradizionale locale. Dalla cucina nazionale fino ad arrivare a Sidney, collaborando con i migliori chef, ha saputo arricchire qualità e professionalità.

La nuova location assicura un ulteriore salto di qualità a pochi chilometri da Palermo.



banner Tuttopiù anno 300x250

Leave a comment

Your email address will not be published.


*