Dolce, Cracco e fantasia. I dolci di casa con il tocco dello chef



Banner DE mese 468x60

Cercavate un libro scritto da uno dei migliori pasticcieri italiani in grado di soddisfare la vo­stra inesauribile voglia di dolci? Allora preparatevi a seguire Carlo Cracco e Marco Pedron in questo delizioso e dolcissimo viaggio. Dai dessert delle ricorrenze a quelli di tutti i giorni, per arricchire di un tocco gourmet colazioni e merende. E poi tanti dolci al cucchiaio, come il sem­piterno tiramisù e la zuppa inglese, fino a un innovativo budino “sbagliato”. La torta di mele in versione evolution, insieme a tarte tatin, crostate e varianti da intenditore – ma accessibili a tutti – dei dolci più tradizionali. E ancora i dolci lievitati – pan brioche e focacce, nelle versioni salate e dolci, e veneziane – accanto a quelli vegan o realizzati senza farina (per la felicità dei celiaci golosi!). Con tanti consigli, idee e trucchi per preparare le basi da cui partire per ottenere dolci fantastici da gustare anche con gli occhi.

Un’ampia scelta di ricette per soddisfare tutti i gusti: 

  • Dolci da forno (torta di mele classica ed evolution, torta alle pere e gianduia, plumcake affogato, torta variegata, crostate Sicilia, alle ciliegie, di albicocca, con crema alla vaniglia e frutta fresca, clafoutis alle ciliegie, tarte satin, torta paradiso, Pan di Spagna, torta di ricotta) 
  • Dolci al cucchiaio (tiramisù versione torta e con crumble alla liquirizia, zuppa inglese, Chantilly di frutta fresca, semifreddo, budino ‘sbagliato’ alla crema e vaniglia, al cioccolato e versione bonet, semifreddo al pistacchio e cioccolato bianco) 
  • Dolci della tradizione (pan meino, pan dei morti, ciambellone, pasticciotto, chiacchiere, babà, krapfen, sbrisolona al cacao, zuccotto, parrozzo, zeppole, brioche con il tuppo)
  • Dolci al cioccolato (cioccolate calde al cioccolato bianco, al cioccolato al latte e al fondente, torta ai tre cioccolati, frizzantini, salame al cioccolato, crostate al cioccolato classica e con ganache al cioccolato fondente)
  • Dolci senza farina (caprese bianca con scorza di mandarino e al cioccolato, torta al limone e prugne, torta alla zucca, torta alle carote) 
  • Lievitati (veneziane ai canditi, alla crema e al cioccolato, pan brioche salato e dolce, pane ai semi, focaccia dolce e salata)
  • Biscotteria (sablé al cioccolato fondente e peperoncino, al cioccolato al latte, nocciola e sale, al pistacchio e limone, frollini al cioccolato bianco e pompelmo, al limone e timo, al cioccolato fondente e arancia, crumble Africa, alla frutta secca e svuota dispensa, baci di dama classici, affumicati e al tè Matcha, meringhe al pistacchio e sale, al cacao e nocciole, alla cannella)

    Carlo Cracco

 

Carlo Cracco ha iniziato a lavorare sotto la guida di Gualtiero Marchesi e di Alain Ducasse. Nel 2001 ha aperto a Milano il suo ristorante: 2 stelle Michelin, 3 forchette Gambero Rosso, premiato come uno dei 50 migliori ristoranti al mondo dalla prestigiosa rivista inglese Restaurant. Nel 2017 ha aperto un nuovo ristorante in Galleria Vittorio Emanuele a Milano. Dal 2011 al 2016 è stato giudice di «MasterChef» e ha condotto «Hell’s Kitchen». Per Vallardi ha pubblicato Il buono che fa bene.


Marco Pedron. 
Milanese doc, classe 1981, unisce tecnica e rigore a una continua sperimentazione nell’ambito dei dolci e della panificazione. Nel suo passato ci sono nomi e luoghi importanti: da Paola Budel presso il Principe di Savoia di Milano, a Luigi Biasetto, prima a Padova e poi a Bruxelles, a Princi a Milano e a Londra. Oggi è pastry chef del ristorante Cracco in Galleria Vittorio Emanuele, incarico che gli è valso nel 2018 il titolo di miglior pasticciere ai Barawards.

 

 

 

Pagine: 208 | Prezzo: 19,00 euro | Formato: Cartonato con plancia incollata 17 x 22,5

 

 

 



banner Tuttopiù anno 300x250

Leave a comment

Your email address will not be published.


*