Riccioli napoletani con zucca,pomodori secchi e gamberi



Banner DE mese 468x60

di Maria Mattina

Cucinare non è per tutti facile, soprattutto quando si desidera preparare qualcosa di buono. Ma se i prodotti utilizzati sono eccellenti, allora il lavoro è semplificato.

Le trafile in bronzo e l’asciugatura lunga e delicata a bassa temperatura raccontano la storia dell’Antica Maccheroneria, il sapore, il profumo, il gusto, il colore del prodotto portano nel mondo un messaggio, una filosofia, un’esperienza e soprattutto una promessa di qualità.

Ogni passaggio della produzione è un momento di amore per la terra, per il buon cibo, per la qualità e per la voglia infinita di non perdere alcun saggio consiglio tramandato.http://www.viaggiarteecucina.it/wordpress/2020/10/antica-maccheroneria-tra-storia-e-innovazione/

Con un prodotto così è difficile sbagliare. 

 

Per 4 persone

350 gr di riccioli napoletani di Antica Maccheroneria

400 gr di zucca rossa

4 o 5 pomodori secchi

300 gr di gambero rosa sgusciato

un bicchiere di vino bianco

una piccola cipolla

uno spicchio d’aglio

un piccolo peperoncino

olio e.v.o.

sale q.b.

prezzemolo tritato

 

Sbucciare e tritare la cipolla e l’aglio e metterli in un tegame dove avrete versato dell’olio extra vergine d’oliva. Mondate e tagliate a piccoli pezzetti la zucca rossa e unitela al trito. Fate dorare a fuoco vivo per qualche minuoto, mescolando continuamente. Aggiungere il peperoncino e il pomodoro secco tritato. Versare il vino e lasciare evaporare. Aggiustare di sale, aggiungere dell’acqua calda( se occorre) e portare a cottura. Quando la zucca è morbida, aggiungere i gamberi.

Nel frattempo cuocete la pasta, scolatela al dente e aggiungetela nel tegame con il condimento. Fatela saltare per qualche minuto e servite ben caldo dopo aver cosparso con del prezzemolo tritato.



banner Tuttopiù anno 300x250

Leave a comment

Your email address will not be published.


*