Dolcetti di riso della mia infanzia



Banner DE mese 468x60

In Sicilia, e in particolare a Palermo, il 13 dicembre non si mangia nulla a base di farina: quindi niente pane, pasta, biscotti e dolci.
Ma io che sono golosa ho ritrovato nella memoria una ricetta che è perfetta per la colazione di domani, un dolce semplicissimo e con soli 3 ingredienti, che mia madre ci preparava volentieri e che tutta la famiglia apprezzava tantissimo.

Ingredienti
1/2 kg di riso per minestre (originario o Roma vanno benissimo)
1 litro di latte
mezzo cucchiaino di sale
zucchero semolato q.b.
olio di semi

In un tegame antiaderente mettere il riso, il latte e il sale e fate cuocere lentamente, a fiamma bassa, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno fino a quando il latte non è stato completamente assorbito e il riso ha assunto un aspetto compatto.
Versare su un vassoio o una teglia coperti da carta forno e livellare bene tutto all’altezza di mezzo centimetro.
Fare raffreddare benissimo, tagliare a losanghe e friggere in una padella con olio di semi da entrambe le parti fino a doratura.
Appena cotti versare su un piatto dove avrete versato dello zucchero semolato e coprire con zucchero semolato.
Abbiate la capacità di aspettare almeno che si intiepidiscano per evitare ustioni!



banner Tuttopiù anno 300x250

Leave a comment

Your email address will not be published.


*