Pasta con i broccoli arriminati al forno siciliana versione gourmet



Banner DE mese 468x60

Uno dei primi più famosi a Palermo è la pasta con i broccoli. Attenzione, perchè per il resto d’Italia si tratta di cavolfiore, ma noi in Sicilia diamo spesso un nome diverso agli ingredienti!

Tante le versioni, da quella con i broccoli in tegame, versione più veloce, che prevede che la pasta venga condita direttamente nel piatto, alla versione più lunga, ma sicuramente più gustosa, che prevede un passaggio in forno, che permette al piatto di diventare una portata degna dei giorni di festa.

E allora perchè non provare questa versione gourmet, dove il formato della pasta e la sua presentazione rendono il piatto degno anche dei palati più raffinati?

Ingredienti:

500 gr di paccheri

30 gr Pinoli

50 gr Uvetta

I cipollotto

1 cavolfiore grande

2 bustine di zafferano

q.b.   Olio di oliva

q.b.   Sale

q.b.   Pangrattato

4       Acciughe

Sciogliete in una padella con un filo d’olio i filetti di acciughe e unite in cipollotto tagliato molto sottile, unite i pinoli e l’uvetta (precedentemente ammollata per 15 minuti in acqua calda e poi scolata), quindi fate rosolare per un paio di minuti.

Aggiungete i broccoli precedentemente cotti in acqua leggermente salata (tenete da parte l’acqua di cottura) e schiacciateli con un cucchiaio o una forchetta.

Unite un mestolo di acqua di cottura del broccolo e le due bustine di zafferano. Regolate di sale, se necessario. Mescolate e cuocete finché otterrete un composto di broccoli cremoso. Spegnete e tenete da parte.

Cuocete la pasta in acqua salata lasciandola molto al dente (ancora meglio se la cuocete nell’acqua in cui avete cotto il cavolfiore). Scolatela, rimettetela nella pentola e aggiungetevi un po’ di broccoli. Amalgamate bene.

Prendete una pirofila e ungete il fondo con un filo d’olio. Cospargete di pangrattato, quindi riempite i singoli paccheri con la crema di broccolo e posizionateli in una teglia in piedi, uno accanto all’altro, avendo cura di non lasciare spazi vuoti.

Spolverate con un po’ di pangrattato e aggiungete un filo d’olio, quindi cuocete in forno statico pre-riscaldato a 175 °C per 20 minuti.

Spegnete il forno e lasciate riposare la pasta, a forno chiuso, per una decina di minuti, prima di servirla.



banner Tuttopiù anno 300x250

Leave a comment

Your email address will not be published.


*